Altezza, peso, altezza, morfo: quali sono i criteri fisici per essere un modello?

Molti ragazzi che intendono approcciarsi al mondo della moda e nutrono una simile passione possono cimentarsi in qualità di modelli. Vediamo come funziona un percorso professionale di questo genere, quali sono i criteri morfologici da cercare di rispettare e a quali realtà rivolgersi per una carriera da vero top model.

Come funziona la carriera di modello

Così come una qualsiasi indossatrice, anche un modello di sesso maschile è una figura professionale che sfila al fine di proporre accessori di moda o indumenti per conto di vari marchi. Inoltre, un lavoratore di questo tipo posa per i fotografi e riceve un determinato cachet per ciascuna prestazione, con la chance di essere notato da diversi impresari del mondo dello spettacolo. Bisogna essere in grado di farsi notare dalle agenzie di settore, con la prospettiva di partecipare ai casting ed effettuare i lavori richiesti nel periodo specifico.

Quali requisiti fisici occorrono per diventare modello

Come già accennato in precedenza, la carriera di indossatore o indossatrice richiede una serie di criteri morfologici che vanno rispettati. Ecco quali sono i requisiti fisici considerati essenziali dalle aziende, con la chance di avere maggiori probabilità di essere scelti:

– un’altezza compresa tra i 185 e i 190 centimetri per i maschi e tra i 175 e i 180 per le femmine;
– un fisico asciutto per entrambi i sessi, con le donne che devono avvicinarsi alle misure di 90-60-90.

Senza questi elementi di base, diventare un modello di successo appare pressoché impossibile. Anche il bel viso riveste la propria importanza, ma non è sufficiente. Inoltre, bisogna iniziare ad un’età precoce, intorno ai 20 anni, per avere chance di andare avanti con successo. Una donna a 30 anni viene già considerata alla fine della carriera, mentre un uomo può anche arrivare a 50.

A chi rivolgersi per iniziare una carriera del genere

Oltre ai criteri morfologici, per diventare top model serve una certa dose di fortuna. Si tratta di una strada lunga e complicata, con il rischio di subire numerose porte in faccia prima di conquistare i tanti agognati consensi da parte del pubblico e delle agenzie. Ad ogni modo, bisogna recarsi presso un’agenzia di moda di alto livello, preferibilmente a Milano e Roma, per ottenere tutto ciò che si sta cercando. È preferibile, inoltre, proseguire gli studi presso una delle due città per facilitare i propri casting e ridurre al minimo i costi.

Perchè la domanda di manichini alti e anziani è in costante aumento?
Come rispondere bene ad un annuncio del casting?