Benvenuti nell’hammam: per una bella pelle, bisogna sudare!

Hammam, in arabo, significa acqua calda. Questa sorta di bagno turco può andare soggetto a una serie di varianti che mantengono però ben saldi dei punti fermi. Bagno di vapore con temperatura tra i 40° e i 50°, pulizia con detergenti appositi ed esfoliazione con un guanto di kessa, maschera e reidratazione sono dei must irrinunciabili. Tuttavia il vero segreto di bellezza è il sudore. Una vera e propria scossa detox per la pelle del viso e del corpo che, unita al generale e piacevole senso di relax che si trae da questa esperienza, regala una cute più sana e luminosa.

L’effetto disintossicante

Il primo effetto su cui si può far conto quando si parla di vertus hammam è sicuramente l’effetto disintossicante provocato dall’abbondante sudorazione. In un locale decisamente rilassante, con luci basse, panche lungo le pareti e un tasso di umidità elevatissimo, l’intero organismo beneficia di questo bagno di vapore. Proprio il vapore, infatti, agisce sui pori della cute e li dilata grazie all’umidità. La sudorazione consente una massiccia espulsione delle tossine e favorisce il rinnovamento cellulare, indispensabile per contrastare l’invecchiamento della pelle.

I risultati

I risultati sono immediati e la pelle appare istantaneamente più tesa e più luminosa. L’effetto disintossicante della sudorazione favorisce anche un decongestionamento del fegato che, ripercuotendosi sull’intero organismo, porta con sé anche una riduzione delle antiestetiche occhiaie e delle borse sotto agli occhi regalando, al tempo stesso, un viso dall’incarnato roseo e dall’aspetto più sano.

Scacco matto alla cellulite

Se una seduta all’hammam assicura alla pelle del viso e di tutto il corpo tono ed elasticità non bisogna sottovalutare l’aiuto che l’elevata sudorazione offre anche alla lotta contro la cellulite. Questo inestetismo, la caratteristica pelle a buccia di arancia, è dovuto soprattutto al ristagno dei liquidi presenti nel nostro organismo. L’azione del calore favorisce, attraverso il sudore, anche l’eliminazione di questi liquidi e conduce a una riduzione della cellulite. Affiancando dei massaggi linfodrenanti alla pratica dell’hammam i risultati sono ancora più visibili.
Acne addio

Il sudore, rimuovendo le cellule morte della pelle, sblocca i pori ostruiti e, oltre al già citato effetto disintossicante, aiuta anche a regolare la secrezione di sebo. Un’ottima soluzione, quindi, per combattere con efficacia l’acne, ridurre il rossore causato dall’infiammazione della pelle e aiutare la guarigione delle cicatrici provocate da questa vera e propria malattia della cute.

Shampoo secco: la mia soluzione SOS per capelli perfetti!
Cibo: quegli alimenti che rendono la nostra pelle più bella