Come spazzolare bene i capelli?

Contrariamente ai luoghi comuni spazzolare quotidianamente i capelli ha degli effetti positivi sulla capigliatura, ne stimola la crescita, previene nodi e doppie punte e migliora l’aspetto estetico delle chiome. Occorre però tenere ben presenti poche regole base e adattarle alla propria capigliatura.

Le regole valide per tutti

Per spazzolare bene i capelli è bene evitare di farlo quando sono bagnati o umidi perché l’acqua li rende fragili e rischierebbero di spezzarsi. Il gesto deve sempre essere lento e delicato e, anche quando ci si trova a fare i conti con nodi o ciocche ingarbugliate, non si deve mai intervenire in modo troppo deciso. La spazzolatura andrebbe fatta un paio di volte al giorno, preferibilmente alla mattina per massaggiare la cute e alla sera per eliminare le impurità accumulate durante la giornata. Per quanto riguarda la durata dell’operazione è preferibile non superare i due minuti. Una frequenza e una durata maggiore potrebbero infatti stressare la capigliatura, stimolare in modo eccessivo la produzione di sebo e trascinarlo sull’intera lunghezza dei capelli.

La tecnica

Spazzolare bene i capelli è una questione di tecnica ed è meglio farlo a testa in giù. Si deve iniziare a spazzolare la capigliatura partendo dalla nuca per poi procedere verso la fronte. Una volta conclusa questa prima fase si ripete l’operazione partendo dai lati per arrivare alla sommità della testa e, successivamente, si risolleva la testa e si spazzolano i capelli dall’alto in basso. Quando ci si trova in prossimità delle radici è meglio evitare spazzolature troppo energiche che potrebbero sollecitare eccessivamente le ghiandole sebacee e rendere untuosi i capelli.

Spazzolare i capelli ricci

Spazzolare i capelli ricci non è particolarmente semplice e a volte sembra quasi preferibile l’uso delle mani. Il trucco però c’è e si chiama spazzola a rullo. Orientandosi anche sui modelli termici e dotati di setole di cinghiale o di nylon è possibile eliminare il crespo e creare dei boccoli morbidi ed elastici. Il diametro della spazzola varierà a seconda della lunghezza dei capelli.
Spazzolare i capelli lisci

Una spazzola quadrata aiuta a esaltare il fascino dei capelli lisci. Questo tipo di capigliatura soffre però spesso di uno scarso volume e, in questo caso, vi si può porre rimedio affidandosi a una spazzola piccola e stretta da impiegare come se fosse un bigodino, arrotolandola intorno alle ciocche e dandole magari una veloce scaldata con il phon. L’effetto volume è assicurato.

Shampoo secco: la mia soluzione SOS per capelli perfetti!
Cibo: quegli alimenti che rendono la nostra pelle più bella